Hockey Bondeno corsara a Brindisi.

L’Hockey Club Bondeno esce vittorioso dal campo di Torre Santa Susanna dopo una bella partita, corretta e ben giocata da ambo le squadre.

L’inizio non è dei migliori per il team matildeo, ma l’esordiente portiere Reggiani prima sventa un corner corto, poi ipnotizza il centravanti avversario, a tu per tu con lui, al decimo del primo tempo.

Poi tanto Bondeno, dapprima con un corner corto di Moroz, parato eccezionalmente dal portiere avversario, poi con diverse incursioni dei giovani Costanzelli e Bergamini, ma anche da Bartneuski, particolarmente ispirato. Il vantaggio è opera del centrocampista ucraino Moroz, che è il più veloce a ribattere a rete una respinta del portiere avversario su conclusione di Bartneuski.

Sull’1 a 0 ancora Reggiani salva la porta, con un intervento fotocopia al precedente, poi ancora tanto Bondeno, fino al raddoppio di Ghisellini su corner corto. Il secondo tempo riparte con il pressing avversario, ma la difesa regge l’urto, comandata dal senatore Ghisellini, e dopo pochi minuti l’HC mette in ghiaccio il risultato con la splendida rete di Bartneuski, che passa in mezzo a due avversari, prima di scaricare in rete un potente drive. Il finale vede l’arrembaggio del Torre Santa Susanna, che accorcia le distanze, e pressa fino alla fine, ma il risultato rimane 3 a 1.

Ottima prova di tutto il team, dove alla concretezza difensiva dei più esperti, si è unità la dinamicità dei giovani Pola, Castaldi, Costanzelli e Bergamini, senza dimenticare l’apporto di Yasinsky e Moroz, innesti che hanno elevato il tasso tecnico della rosa grazie alla loro esperienza internazionale.

Questi i giocatori partiti per Brindisi

Reggiani

Cavriani

Ghisellini

Santini

Bergamini

Yasinsky

Andreoli

Tartari

Moroz

Costanzelli

Bartneuski

Pola

Castaldi

Calzolari

Guidorzi

Un particolare ringraziamento va fatto ai giocatori avversari, molto disponibili nell’organizzazione della lontana trasferta, che a fine gara hanno organizzato un meraviglioso terzo tempo. A loro un grande augurio di poter ottenere la salvezza in serie A2, ed un arrivederci alla prossima stagione.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*