• Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home
Benvenuto su HcBondeno.it

HOCKEY INDOOR LEAGUE M: HC BONDENO VINCE, DIVERTE E SI DIVERTE

E-mail Stampa PDF

 

E' iniziata nel migliore dei modi la stagione indoor per l'HC di Bondeno. Nel primo concentramento, svoltosi l'8 Dicembre nella palestra Adriano Bonini di Bondeno, la squadra di casa gioca al meglio le sue (nuove) carte e esce al primo posto nel girone.


La prima partita, giocata contro il CSP San Giorgio di Casale di Scodosia, vede i matildei vincere per 10 a 2, con reti segnate da Fedossenko, Cavriani (2), Bartneuski (3), Diamanti, Yasinskyi (2) e Tartari. Partita giocata bene e praticamente mai messa in discussione sin dai primi minuti. 

Il match di giornata è però quello delle 13.15, dove l'HC Bondeno affronta i più quotati trentini dell'Adige, squadra ostica e mai doma, che negli ultimi anni ha sempre gareggiato per lo scudetto. La partenza è straripante ed il primo tempo si conclude sul 4 a 0 per il Bondeno, con reti di Tartari, Fedossenko e Cesari (2). Nel secondo tempo la formazione di mister Andreoli subisce il ritorno dell'Adige, che dopo la quinta rete di Bartneuski, riaggancia i matildei sul 5 a 5 con i suoi pliastri Bertolini e Risatti. Una bellissima partita, giocata su ritmi molto elevati, che ha fatto divertire il folto pubblico accorso in palestra.

Nell'ultimo match di giornata, i matildei vincono 9 a 0 contro la seconda formazione dell'Adige, con reti di Cesari (3), Yasinskyi (2), Bartneuski, Cavriani (2) e Diamanti.


Da evidenziare l'ottimo esordio in campo del neo acquisto Cesari, giocatore di livello altissimo, che dopo tutta la carriera a Bologna, e dopo diversi scudetti vinti proprio sotto le Torri, ha deciso di giocare la stagione indoor a Bondeno. Per l'HC Bondeno sarà una vera e propria occasione, per tutta la stagione, poter contare su un vero e proprio cultore dell'indoor, ma ancor più di una persona di carattere, importantissima nello spogliatoio. Tutto il team lo accoglie a braccia aperte e gli dà il più caldo benvenuto.

L'innesto di Cesari, assieme all'ottima prova fornita dal giocatore ucraino Yasinski, vero motorino in campo, hanno dato una marcia in più alla prova di tutta la squadra, che complessivamente ha fornito tre prove convincenti. Esordio col botto anche per i giovani Meloni e Castaldini, che si sono messi in mostra con ottime parate il primo e con una ottima visione di gioco il secondo, e che bene si stanno integrando negli schemi già rodati dei giocatori più esperti.


Questi i risultati del concentramento:

ADIGE A - ADIGE B: 0 - 8

BONDENO - SAN GIORGIO: 10 - 2

SAN GIORGIO - ADIGE A: 6 - 1

ADIGE B - BONDENO: 5 - 5

ADIGE B - SAN GIORGIO: 9 - 4

BONDENO  ADIGE A: 9 - 0


Questi i giocatori scesi in campo:

Nizzi, Meloni T., Tartari, Cesari, Bartneuski, Fedossenko, Yasinskyi, Cavriani, Diamanti, Castaldini, Calzolari, Sofritti L.


Prossimo impegno l'8 Gennaio 2017 a Ospedaletto Euganeo.

 

 

RIEPILOGO SITUAZIONE HC BONDENO

E-mail Stampa PDF

Ciao nostro caro lettore!!
Con questo articolo potrai visionare la situazione di tutte le categorie dell'HC Bondeno per il momento, sia PRATO che INDOOR.

Inoltre, ti ricordo che all'indirizzo http://hcbondeno.it/community-hockey-bondeno/foto-e-video-di-eventi-consigliati-da-noi.html
potrai vedere tutte le foto da noi consigliate, aggiornate dal nostro fotografo di fiducia.


PRATO 2016/2017 GIRONE DI ANDATA

PRIMA SQUADRA


UNDER 21

UNDER 18


UNDER 16

 

STAGIONE INDOOR 2016/2017

 

PRIMA SQUADRA

UNDER 18

INDOOR UNDER 16

 

 

 

 

HC BONDENO – CITTA’ DEL TRICOLORE

E-mail Stampa PDF

Pareggio agrodolce per l’HC Bondeno.


Si è concluso con un giusto pareggio la sfida ai vertici della Serie A2 di hockey su prato tra HC Bondeno e Città del Tricolore Reggio Emilia. Mister Andreoli ha dovuto affrontare le pesanti assenze di capitan Tartari e Calzolari per squalifica e di Yasinskiy, Ghisellini e Costanzelli per infortunio, ma ha potuto contare sull’apporto dei giovani Muzzioli, Meloni e Toselli e soprattutto su Fedossenko, che ha dato man forte al centrocampo matildeo.
La partita, dopo i primi minuti di studio, si mette male per l’HC Bondeno, che va addirittura sotto di 2 reti, ma riesce già nel primo tempo a raddrizzare la gara, grazie alle reti di Coni su assist di Moroz e del giovane e sempre più decisivo Bergamini, che sfrutta al meglio la prima palla giocabile in area.
Nel secondo tempo si alza il pressing avversario, ma è la squadra di casa a passare in vantaggio con Bartneuski, che realizza un ottimo corner corto. Diverse sono le occasioni sciupate, da una parte e dall’altra. L’HC Bondeno manca diverse opportunità sbagliando sempre millimetricamente l’ultimo passaggio, mentre sull’altro fronte sale in cattedra il solito portierone Nizzi, che toglie diverse volte le castagne dal fuoco. Quasi all’ultimo il pareggio avversario, rimane solo il tempo per un’altra occasione sprecata e par un’altra paratona del solito Nizzi, ma il risultato non cambia più.
Rimane un po’ di amaro in bocca per non aver portato a casa tutta la posta in palio, ma senza Nizzi in giornata di grazia, si è ben consapevoli che sarebbe potuta andare anche diversamente.
Nella classifica generale, si allontana il Butterfly di Roma, al primo posto in solitaria, mentre le altre squadre rimangono tutte legate in un punto. A chiudere, Catania e Torre S.Susanna, che oggi hanno pareggiato lo scontro salvezza.
Questi i bondesani scesi in campo: Nizzi, Cavriani, Santini, Coni, Guidorzi, Sofritti, Muzzioli, Singh, Bergamini, Moroz, Bartneuski, Meloni, Andreoli, Fedossenko, Diamanti e Toselli.
Sabato prossimo ultima di andata a San Vito Romano, poi la pausa invernale con il campionato indoor, che inizierà a Bondeno l’8 Dicembre.

 

 

Nella foto: Andrei B. dopo uno shot su corner corto

Nella foto: Alessandro B. esulta dopo il goal appena portato a casa

Nella foto: Enrico C. si accinge a passare la palla

 

HC BONDENO CORSARA A CATANIA

E-mail Stampa PDF

 

Torna con 3 pesantissimi punti l’HC Bondeno dalla insidiosa trasferta di Catania. I ragazzi di Mister Andreoli, ieri in campo per problemi di formazione, hanno battuto per 2 reti a 0 i padroni di casa dell’HCU Catania, al termine di una gara dai due volti.
Quasi l’intera prima frazione di gioco interamente dominata dai bondesani, con trame di gioco avvolgenti e due rapide segnature in successione. Al sesto minuto si sblocca l’ucraino Moroz, abile ad appoggiare in rete un perfetto assist di Cavriani, che con l’indiano Singh ha dominato la fascia destra per tutta la prima mezz’ora. Pochi minuti dopo è capitan Tartari a trafiggere il portiere etneo, su corner corto conquistato da Bergamini. Poi tante azioni, non sempre sfruttate a dovere, partite da un centrocampo nettamente superiore, dove Yasinskiy, Moroz, Singh e Sofritti hanno avuto spazio per creare numerose azioni pericolose.
Poi un calo di concentrazione porta i primi pericoli alla porta difesa da un perfetto Nizzi, con traversa colpita su pallonetto e successivo miracolo del portierone bondesano su respinta catanese a botta sicura.
Il secondo tempo vede il Catania alzare il baricentro, con l’HC Bondeno un po’ fallosa che permette agli avversari di tirare parecchi corner corti, tutti peraltro ben controllati dall’attento Nizzi.
Ultimi minuti in affanno, dopo l’infortunio occorso a Yasinskiy, che non gli ha permesso di terminare la partita, e dopo le espulsioni temporanee di Tartari e Bartneuski, ma il risultato non cambia fino al termine del match.
Ottimi punti su un campo difficile, con avversari ostici e dopo un viaggio iniziato alle prime ore della mattina. Da sottolineare l’ottima prova del portiere Nizzi e ulteriore conferma dei progressi del giovane Bergamini, anche sabato una spina nel fianco dei difensori avversari. Da valutare in settimana l’infortunio occorso all’ucraino Yasinskiy, assolutamente padrone del centrocampo matildeo.
Questi i giocatori scesi in campo a Catania: Nizzi, Cavriani, Calzolari, Tartari, Ghisellini, Sofritti, Yasinskiy, Singh, Moroz, Bartenuski, Bergamini, Santini e Andreoli.
Classifica dopo la 4°giornata: Bondeno, Butterfly Roma e CDT Reggio Emilia a 9 punti, San Giorgio a 7 punti, San Vito Romano e Villafranca Verona a 6 punti, Olimpia Torre S.Susanna a 1 punto e HCU Catania a 0 punti.

 

 

Nella foto: selfie tenuto dal giocatore Cavriani

 


Pagina 1 di 120

Prato 2012/2013

CALENDARIO EVENTI

<<  Gennaio 2017  >>
 Do  Lu  Ma  Me  Gi  Ve  Sa 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

MAIN SPONSOR

boston-solare

SPONSOR

logo_love_hockey_800

Ultimi Eventi

No current events.

Lo sapevi che...

L'hockey su prato è un gioco che ha origini antichissime,si pensa che i primi a praticarlo furono i persiani,in seguito si diffuse in tutto il mondo.
Tracce di giochi con bastone e palla sono attestate presso ogni civiltà. Dovunque (anche in Grecia) sono state rinvenute sculture, dipinti, manufatti decorati con scene raffiguranti giochi simili all'hockey. Ma è soprattutto in Europa, Isole Britanniche e Francia in primis, che l'hockey su prato ha trovato terreno fertile.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.